Sogni di diventare mentalista? Mesmer è il più ambizioso e impegnativo progetto didattico sul mentalismo mai proposto in Italia. Registra la tua email per sbloccare tutti i contenuti e iscriverti alla newsletter.

Homepage » K-assandra

Ansia

Puntata 4 · 15 marzo 2022

Raccontata al pubblico come l’Arte di realizzare l’Impossibile, la prestigiazione ama presentarsi come il luogo della libertà creativa assoluta, dov’è lecito violare ogni regola e convenzione; sbirciando dietro le quinte, la realtà si rivela assai più oscura. Completamente piegata alle logiche del Mercato, la magia è oggi un’arena dove contano solo produttività, competitività e rendita economica. Se hai una buona idea, guai a condividerla o ad approfondirla: investi il tuo tempo per spremerla fino all’ultima goccia, traendone il più grande profitto possibile - e ricorda che un’ora dedicata allo studio è un’ora sottratta al marketing. Quando ti esibisci in pubblico, chiedi cifre stratosferiche - o ti si accuserà di concorrenza sleale. Ma se ti coinvolgono in un grande spettacolo dal respiro internazionale, mettiti una mano sulla coscienza e lavora gratis: nell’Oceano Rosso della magia, devi capire in fretta se sei squalo o sardina (e quando l’hai capito, divora i pesci più piccoli e corteggia i più grossi). Spietate e castranti, queste regole non scritte sono anestetici formidabili, capaci di soffocare ogni fuoco creativo. Sanzionando ogni ribellione al Mercato, la dura legge del “nasci, produci, consuma e crepa” ostacola ogni guizzo di originalità, costringendo tutte e tutti sull’unica carreggiata concepibile - quella che sacrifica al dio denaro ogni sottigliezza, pensiero deviante e cura dei dettagli. Fare i conti con quella crudeltà provoca una certo turbamento - specie alle persone più creative, che faticano a lasciarsi schiacciare e spingere dentro al cubetto quadrato dell’obbedienza alle logiche del Capitale. In questa puntata dedicata all’ansia, K-assandra esplora le strategie con cui il Mercato cerca di normalizzare le menti e i corpi indisciplinati, “riportandoli all'ordine e alla disciplina.”. Riflettere su quei perversi meccanismi di repressione è l’unico modo per concepire una magia radicalmente alternativa, più solidale e plurale, basata sulla condivisione e la cura reciproca; il segreto è diventare illusioniste e maghi “indocili, incontrollabili, imprevedibili, che schizzano come gocce di mercurio tossico per la stanza. Gocce malate che contaminano le nuove generazioni, [...] [e] che non appart[engono] al regno dell’efficienza ma al regno dell’eccitazione. [...] L’eccitazione è la spinta propulsiva che porta fuori da sé [...] che disgrega il corpo funzionale e lo fa in mille pezzi, nella ricerca per l’incontro con l’esterno. I corpi eccitati sono pericolosi perché si esprimono nella loro unicità, nella loro diversità, nella loro postura critica verso il mondo. [...] I corpi eccitati non solo mettono a rischio l’efficienza del progresso umano, ma rischiano di dar voce ad una vera e propria critica al modello del Capitale.”

NERO · K-assandra Puntata #4

Chi c’è dietro K-assandra?

Ludovica Perina Laureata a Napoli con una tesi sulla decolonizzazione della questione meridionale, ha studiato a SOAS - University of London, occupandosi di studi culturali, postcoloniali e queer theory. Ha portato avanti ricerche sul rapporto tra salute mentale e capitalismo e ne ha fatto un podcast perché da grande vuole fare la RADIO. Lavora in percorsi di fuoriuscita dalla violenza di genere.

Luca Piccolboni si diletta nella produzione musicale e nella ricerca di un’inesistente Io artistico. Laureato in scienze cognitive, si interessa di etnopischiatria e psicoimmunologia, in particolare nell’ottica di depatologizzare e rinnovare l’approcio alla cura della mente. Porta avanti un percorso di decostruzione del maschile.

Per contatti, scrivi a k.assandra.podcast@gmail.com


« Puntata 3  Puntata 5 »

Mesmer è curato da Mariano Tomatis, già autore di La magia della mente (2008), Te lo leggo nella mente (2013, prefazione di Max Maven) e L’arte di stupire (2014, prefazione di Derren Brown).

Insieme a Wu Ming ha curato il Laboratorio di Magnetismo Rivoluzionario, sperimentazione teatrale tra mentalismo e letteratura.

Stai visitando la versione light del sito. Sblocca tutti i contenuti iscrivendoti alla newsletter. Visita anche il Blog of Wonders

Per contatti: mariano.tomatis@gmail.com

Il materiale è distribuito con Licenza Creative Commons BY-NC-SA 4.0